Google Plus entra in GMail: Big G sincronizza le informazioni



Continua l’evoluzione di Google verso il mondo social: questa volta, infatti, è il turno di GMail che, dopo gli ultimi aggiornamenti voluti da Big G, ha una natura decisamente più social rispetto al passato anche se dagli uffici di Mountain View ci assicurano che non ci sono problemi per la privacy.

Il servizio di posta elettronica GMail è stato di fatto aggiornato: la novità è la sincronizzazione con Google Plus, il social network su cui Big G sta puntando tutte le sue energie. Da oggi in poi sarà possibile mandare e ricevere email anche senza conoscere l’indirizzo preciso di un utente: il sistema, infatti, si occuperà di recuperare l’indirizzo automaticamente purché si sia iscritti a Google Plus.

La notizia è stata comunicata ufficialmente dal team di Google attraverso il blog dell’azienda ed ivi si è subito chiarito che l’opzione può essere disattivata, così da salvaguardare la privacy.

Insomma, proprio come Facebook, nemmeno Big G dorme sonni tranquilli giacché la sfida del mondo social è sempre più dura da vincere. Se GMail fino a poco tempo fa ha rappresentato uno dei servizi di posta elettronica più affidabili e completi, la sua evoluzione attuale in salsa social preoccupa e non poco gli utenti meno inclini ad entrare nel web 2.0.

Del resto le intenzioni di Google sono chiare già da diverso tempo e, dunque, l’unico modo per non essere invasi dall’ultima rivoluzione di Big G sarebbe restarne fuori. Sfida impossibile, o quasi… che mondo sarebbe senza Google? Domanda senza risposta, giacché l’universo di Big G è molto ma molto più ampio persino di Facebook!

google