Bersani e M5S in streaming: la nuova politica

Sono fasi concitate per il segretario del PD Bersani che, ieri, ha incontrato il Movimento 5 Stelle in diretta streaming. Il web, ancora una volta, fa capolinea nella politica italiana e lo fa in maniera dirompente. Mai fino ad oggi i cittadini avevano potuto assistere alle consultazioni fra chi ha il compito di formare il Governo e le parti sociali.

Di sicuro, essendoci le telecamere, non sarà stato un incontro tipico, ma è stato comunque importante ascoltare i rappresentanti di due partiti che insieme hanno ottenuto oltre 16 milioni di voti. Bersani da un lato, i capigruppo del M5S dall’altra. E le telecamere accese trasmettendo tutto in diretta sul blog di Beppe Grillo.

L’esito dell’incontro è stato chiaro: il M5S ha detto no ad una fiducia in bianco al Governo Bersani, precisando, poi, che avrebbe preferito che il Capo Dello Stato indicasse un altro nome su cui poter almeno discutere.

Il proclama di Grillo – sempre tramite il blog – del resto è stato più che chiaro: Bersani, D’Alema e Berlusconi sono stati attaccati senza mezze misure ed additati come i responsabili del disastro in atto nel Paese. Con toni più pacati, dunque, i grillini hanno utilizzato la diretta streaming per ribadire al segretario Bersani di non fidarsi di lui e del suo partito, così come del Pdl.

Un’operazione chiara che sottolinea ancora una volta la determinazione del M5S a voler restare fuori dalla compagine partitica della nazione. Il web, dopo aver fatto da viatico non esclusivo alle proposte di Grillo, oggi contribuisce a chiarire le posizioni del M5S all’interno delle Istituzioni. Intanto, di Governo non se ne parla.

 

crimi

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica