Come creare un blog di successo

Da quando internet ha reso possibile scrivere e condividere le proprie passioni, in molti hanno deciso di aprire un blog. Ma una cosa è avere un blog come semplice passatempo, altro è invece lavorare affinché i lettori del sito aumentino giorno dopo giorno. Le vere soddisfazioni – del resto – arrivano se qualcuno legge ciò che il blogger scrive. Per questo, un blogger motivato si impegna e scrive bene anche per creare il proprio pubblico.

Un blog con molti lettori è sempre – o quasi – un blog di qualità. Se il blog è ben strutturato, ha contenuti di qualità, è curato con amore e costanza, i risultati probabilmente arriveranno. Ma come abbiamo appena scritto, serve una buona struttura di base , che si ottiene solo se il progetto del blog nasce con i giusti presupposti.

Hosting e Dominio

Quando si apre un blog, è bene non cedere alla tentazione di appoggiarsi ad una piattaforma gratuita: meglio comprare uno spazio hosting e registrare un dominio. Il nome del dominio è molto importante: deve essere d’impatto e comunicare l’identità del blog, evocarne il carattere e al tempo stesso il tema trattato. Il nome del blog è come il nome di un locale o di un negozio: deve rimanere impresso nella memoria!

CMS e grafica

La scelta del CMS, cioè del sistema di gestione dei contenuti e di inserimento delle pagine, è importantissima nel momento della creazione dei siti web. Il CMS deve essere facile da usare, ma anche SEO friendly e flessibile, in modo da adattarsi alle trasformazioni a cui il blog andrà incontro nel tempo.
La grafica deve riuscire ad esprimere il “carattere” ed essere in linea con il tema del blog: se il sito parla di decoupage, ad esempio, vanno bene i colori pastello, mentre se il sito parla di tecnologia, una grafica sobria e professionale, con colori come il grigio e il nero, è molto più indicata.

Contenuti

Programmate con cura la stesura dei contenuti: cominciate con un insieme nutrito di post, curate la pagina del “chi siamo”, e dopo aver creato lo “zoccolo duro” dei contenuti continuate ad aggiungerli con frequenza. Scrivere dovrebbe essere un piacere, ma un po’ di senso del dovere non guasta se serve per riempire il blog. Per questo scegliete quanti post al mese aggiungere: di solito tre o quattro al mese vanno bene, se riuscite a fare di più è ancora meglio!

Condivisione social

In attesa che il blog si posizioni in modo naturale sui motori di ricerca e che quindi le visite organiche aumentino, fate crescere le visite dai social network. Ormai tutto il materiale prodotto sul web viene diffuso tramite i social network, per questo è di fondamentale importanza avere profili Facebook, Twitter, Google+, Linkedin, Tumblr, Instagram, Pinterest e così via!

pc

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica