Da Spinoza a Makkox: Berlusconi nell’occhio della satira

Il terremoto politico causato dalla sentenza di condanna definitiva per Silvio Berlusconi è ancora in corso. Certo, non dovremmo parlare di terremoto politico ma, al massimo, di tracollo personale visto che le vicende a causa delle quali l’ex Cavaliere (eh già, con questa sentenza Berlusconi perde il suo agognato titolo) sono riferite alla sua attività di imprenditore e non a quella di politico…Eppure in Italia tutto appare strettamente collegato!

Ebbene, a meno di una settimana di distanza dalla sentenza definitiva del processo Mediaset, il web ha prodotto davvero di tutto. Nel coacervo di post, link, video e quant’altro pubblicato su questo o quel social network, riteniamo giusto segnalare due siti che ancora una volta si sono contraddistinti per qualità delle pubblicazioni e per capacità di diffusione mediatica delle stesse.

Parliamo di satira, ma di satira fatta bene! Spinoza.it da un lato e Makkox-Il Post dall’altra hanno prodotto in questi ultimi giorni alcune considerazioni satiriche sul caso Berlusconi decisamente irriverenti e ben fatte le quali, in poco tempo, hanno fatto il giro del web.

Le vignette di Makkox, ad esempio, in pochi tratti hanno punzecchiato gli accoliti del Cavaliere ed anche i suoi alleati dalle larghe intese, Enrico Letta in primis. Il team di Spinoza, invece, ha pubblicato le sue battute al vetriolo in un sol post dal titolo: il discorso del reo.

Al suo interno è possibile leggere davvero di tutto, riuscendo a sorridere di gusto pensando alle vicende della società italiana legata a doppio filo alle sorti di Berlusconi. Insomma, chapeau a chi sa ancora fare satira in maniera impeccabile, anche e soprattutto grazie al web!

 

Marco_Dambrosio_01

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica