Quirinale: Napolitano è l’hashtag del giorno

Dopo una ricerca estenuante sotto il profilo psicologico, torna in carica Giorgio Napolitano in qualità di Presidente Della Repubblica. Ieri le immagini della dodicesima presidenza della Storia Repubblicana hanno fatto il giro del web scatenando innumerevoli reazioni contrapposte.

All’indomani dell’elezione, la giornata di ieri è stata caratterizzata dal discorso di Napolitano trasmesso in streaming dalle principali testate giornalistiche on line e dai canali indipendenti diffusi sul web e dalla cerimonia ufficiale di insediamento. Il presidente ha attraversato il centro della Capitale per poi salire, affaticato, verso l’Altare della Patria.

Da lì il Corteo Presidenziale con auto di lusso e cavalli al seguito si è recato al Quirinale. Una lunga fanfara che agli occhi di molti abitanti del web è apparsa forse eccessivamente formale anche considerando il fatto, non trascurabile, che il Presidente uscente è anche il nuovo eletto.

Alcuni social network come Instagram sono stati invasi dall’hashtag #Napolitano in cui sono state proiettate tutte le immagini della cerimonia ed i commenti non hanno lasciato molto spazio all’interpretazione: accanto al nome di Napolitano il web si è schierato a favore della sua rielezione oppure ha affrontato la cosa in modo critico: subito dopo un chiaro di discorso relativo alla crisi del Paese, assistere allo scorrere lento di auto di lusso, bandiere alzate al cielo e cavalli bianchi con gendarmi in groppa ha scatenato la satira dei social network.

Ancora una volta, dunque, il popolo del web è diviso fra chi inneggia ad un azzeramento dell’attuale classe dirigente e chi, invece, vede nella saggezza del Presidente una nuova strada da seguire.

 

Boldrini,_Napolitano_and_Grasso_2013_-_2

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica