Trenitalia, Cartafreccia 2013: i punti scadono il 31 dicembre

Il prossimo 31 dicembre scadrà il programma Cartafreccia per l’anno 2013. I Punti accumulati negli ultimi due anni, dunque, cesseranno di crescere ma, è bene essere chiari fin da subito, potranno essere utilizzati fino al marzo dell’anno 2014.

Un’informazione importante che Trenitalia ha chiarito una volta per tutti indicando, all’interno della sezione Cartafreccia dedicata alle domande degli utenti, quali sono i termini e le condizioni per usufruire del premi indicati nel catalogo.

Il premio più ambito e semplice a cui arrivare nel programma Cartafreccia è fissato a 1400 punti: raggiungendo questa cifra, infatti, è possibile ottenere un viaggio gratuito in Freccia Rossa su qualsiasi tratta coperta dal servizio. Certo, salendo nei punteggi si può arrivare ad ottenere anche un interno Carnet di viaggi ma in questo caso la spesa sarebbe così elevata per raccogliere i punti da valer molto di più di un insieme di dieci viaggi gratis.

Il viaggio fissato a 1400 punti è quello in classe Standard e senza possibilità di cambiare il biglietto; a 1500 punti è offerta invece anche questa ulteriore possibilità. In questo momento tutti coloro che non sono ancora in grado di raggiungere la soglia indicata probabilmente staranno cercando il viaggio ideale da fare per ottenere nuovi punti; certo, i punti costano profumatamente (1 punto per 1 € di spesa) e, dunque, è bene farsi bene i conti in tasca per capire se ne vale davvero la pena.

Infine, nonostante la nostra attenzione al programma Cartafreccia, non possiamo che ricordare che, attualmente, Trenitalia farebbe bene a dare attenzione e finanziamenti anche al traporto pubblico locale.

 

cartafreccia

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica